La migliore scheda SD per fotografi professionisti

 

La migliore scheda SD per fotografi professionisti

 

Il mondo della fotografia digitale nel corso degli ultimi anni ha vissuto un processo evolutivo molto importante, che non ha interessato solo gli aspetti tecnici di macchine fotografiche ed obiettivi, ma anche quello delle schede di memoria. Vediamo quali sono le caratteristiche ricercate dai fotografi professionisti nella scelta della migliore scheda SD per fotocamera digitale.

L'importanza di una buona scheda SD e l'affidabilità

Per scattare delle ottime fotografie bisogna essere prima dei tutto dei bravi fotografi, ma anche l'attrezzatura ha la sua importanza. Con l'arrivo dell'era digitale, nella dotazione di un fotografo professionista hanno iniziato a rivestire un ruolo molto importante anche i supporti di memoria, perché dovranno custodire l'unica copia della fotografia disponibile al momento dello scatto. Per questo motivo è fondamentale, in particolar modo per i fotografi professionisti, scegliere una scheda SD affidabile e di qualità. Oggi la maggior parte delle aziende produttrici garantisce le proprie schede SD per almeno 10 anni, un periodo di tempo che permette ai fotografi di stare abbastanza tranquilli (anche se oggi chi lavora nel mondo della fotografia si affida a sistemi di backup di ultima generazione per evitare di rischiare di perdere il frutto del proprio lavoro). Considerando che le schede di memoria SD garantiscono circa 100 mila cicli di scrittura, un professionista deve prendere in considerazione di aggiornare la propria dotazione di tanto in tanto, sostituendo le memory card più vecchie.

Le caratteristiche tecniche

La caratteristica più importante è la velocità di scrittura, perché permetterà in particolar modo ai fotografi professionisti di scattare foto a raffica (che serve a scattare tante fotografie in pochissimo tempo) senza rischiare che la fotocamera si blocchi. Le schede SD sono suddivise in classi d’appartenenza, ognuna delle quali indica la velocità minima di scrittura dei dati sulla scheda. Ad oggi la classe che offre le prestazioni più elevate è la UHS-II (Ultra High Speed II), che include schede SD che garantiscono una velocità di trasferimento dati che va da un minimo di 156 MB/s fino ad un massimo di 312 MB/s.

Le schede SD per fotocamere digitale sono presenti in diversi formati che si differenziano per la capacità di memorizzazione, che va da un minimo di 2/4 Gigabytes fino ad un massimo di 512 Gigabytes (SanDisk a settembre 2016 ha presentato anche una scheda SD da 1 Terabyte). Da questo punto di vista ad un fotografo professionista conviene utilizzare delle schede di memoria non troppo grandi, per evitare di perdere troppi dati nel caso in cui una memory card si dovesse bruciare, risultando così illeggibile.

Le migliori del mercato

La migliore scheda SD per fotocamera presente sul mercato è probabilmente la Lexar Professional 2000X UHS-II U3, un prodotto altamente professionale che assicura prestazioni di altissimo livello, visto che garantisce una velocità di trasferimento dati massima di ben 300 MB/s. Anche SanDisk propone delle soluzioni molto interessanti, come ad esempio la SanDisk Extreme Pro (da 16, 32 o 64 GB), una scheda in classe 10 UHS-II/U3 che garantisce una velocità di 250 MB/s in scrittura e di 280 MB/s in lettura.

© 2014 by Walter Graneri

 

 Walter Graneri P.IVA - ITA 01638360089

 

B.ta Risso 3, 18013 Diano Arentino IM   Italy

Calle Gavia 1B - 35558 Caleta de Famara - Lanzarote - Isole Canarie - Spagna

  • b-facebook

Questo sito non utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e cookie di terze parti.